Traslocare in una nuova casa dopo il lock-down

Questo periodo così particolare ha portato me e tante persone che conosco a riflettere sulla propria vita. Ognuno di noi ha sperimentato e sta sperimentando nuove situazioni magari impensabili fino a qualche mese fa. Sono cambiate priorità, modalità di approccio con le persone, anche quelle care, sono arrivate nuove consapevolezze dell’importanza degli affetti, delle amicizie, della casa e di noi stessi.

Personalmente mi sto trasferendo, e guardando con occhi positivi questo periodo, mi rendo conto che ho potuto fare cose che mai avrei pensato di poter fare prima.

Nella tradizione della nostra newsletter condivido con Voi alcune frasi che mi hanno fatto riflettere sull’idea del trasloco.

“A volte è straziante cambiare casa. Quando chiudiamo quella porta aperta mille volte dove è passato di tutto − gioie, amori, disgrazie, tenerezze, sorprese, figli − ci prende un nodo alla gola anche se si va a vivere in un appartamento più grande, più bello, più luminoso. La separazione è forse l’esperienza più frequente della vita. Ogni minuto della nostra esistenza ci separiamo da oggetti, animali, persone, piante, idee, pensieri, emozioni. Cresciamo per crisi: un paradosso come il trasloco felice/doloroso.
Paolo Crepet

Quando impari a fare un trasloco, impari anche a buttare, a fare spazio, a mettere di lato, a scegliere. Impari a dare valore agli oggetti, a toglierne, a rivalutare. Impari a classificare i ricordi, categorizzarli, ucciderli, a farli piccoli o a farli grandi. Impari che tutto accade con un significato e come tale finisce, che le persone sono compagni di viaggio, i posti complici d’incontro e le cose le foto delle memorie. Impari che tutto finisce dentro una scatola”.
Rosaria Brancato

Oggi è l’ultima domenica che passo in questa casa che ho creato ed amato. Sono felice di aver vissuto qui in questo ultimi 12 anni. E’ stata una casa dove sono cresciuta, dove ho sperimentato tecniche di bioedilizia e Feng Shui, dove ho sbagliato molto e imparato altrettanto. D’altra parte ogni processo di apprendimento prevede l’errore!

Mi aspetta una nuova esperienza, una nuova vita, qualche complicazione in meno, qualche sfida in più.

il pensiero di questa partenza mi ha fatto vivere gli ultimi mesi di quarantena con gratitudine: ogni angolo ora è più conosciuto, più sperimentato. Sono pronta!

GRAZIE CASETTA!

Hai anche tu esperienze di traslochi? O semplicemente nuove consapevolezze sulla casa? Sarò felice se le condividerai con me. Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.